Africa Pubblicazioni P2P a tre cifre Guadagni di volume P2P in tre mesi

L’Africa sub-sahariana rappresenta oggi più di 15 milioni di dollari di commercio peer-to-peer settimanale combinato, dopo una crescita a tre cifre nell’arco di pochi mesi.

Il trading peer-to-peer Bitcoin (BTC) ha visto una rapida crescita negli ultimi mesi, con il continente africano che ora è la seconda regione più forte al mondo per volume di P2P dopo gli Stati Uniti.

L’Africa è stata l’unica regione a produrre un aumento del commercio P2P a sette giorni nell’ultima settimana – con il commercio africano sub-sahariano che ha raggiunto il settimo massimo storico per il commercio settimanale in nove settimane.

Dall’inizio di gennaio, l’Africa sub-sahariana ha superato le regioni dell’Asia-Pacifico, dell’Europa orientale e dell’America Latina per emergere come secondo mercato P2P più forte con un margine di volume di oltre il 50%.

Il commercio P2P africano aumenta

I dati pubblicati su Twitter dall’analista di crittografia Kevin Rooke il 30 giugno hanno indicato un’attività P2P a tre cifre tra i principali mercati P2P africani in soli tre mesi, con aumenti di volume del 125% in Nigeria, del 194% in Sudafrica, del 199% in Kenya e del 257% in Ghana.

Parlando con il Cointelegraph, un portavoce del principale mercato P2P Bitcoin Paxful ha osservato che, oltre ai principali mercati africani, il Camerun è emerso come un „paese in espansione“ con 5 milioni di dollari in volume nel 2020.

Paxful attribuisce il drammatico aumento dell’attività commerciale alla sua etica di rimanere „connesso alle strade“ e di promuovere le comunità di base nei mercati in via di sviluppo:

„Non c’è un catalizzatore per il recente significativo salto di volume, ma è il risultato di uno sforzo collettivo da parte dei nostri vari team che ci hanno permesso di entrare con successo in nuovi mercati come l’India e l’Argentina, di costruire comunità locali (in Kenya, Ghana, Sud Africa, ecc.) e di formare nuove partnership“.

„Ogni nuovo mercato offre un’opportunità di miglioramento e intendiamo continuare a concentrarci sulle esigenze dei nostri utenti come tabella di marcia per la crescita“, ha aggiunto Paxful.

Gli Stati Uniti dominano il volume del P2P

Nonostante l’impetuosa ascesa dell’Africa, il Nord America ha ulteriormente consolidato il suo primato nel volume del P2P con i recenti massimi storici del commercio settimanale che superano i 30 milioni di dollari.

La settimana scorsa gli Stati Uniti hanno rappresentato da soli 30 milioni di dollari di scambi commerciali, quasi il doppio di quelli dell’intero continente africano. Il portavoce di Paxful ha osservato che la California è lo stato più forte degli Stati Uniti per il commercio P2P da un anno all’altro.

La Nigeria è il secondo più forte mercato nazionale del P2P, con quasi 10 milioni di dollari di scambi settimanali.